lunedì 16 novembre 2015

Radiolibri.it, la prima web radio dei lettori



“Rilassati. Raccogliti. Allontana da te ogni altro pensiero. Lascia che il mondo che ti circonda sfumi nell'indistinto. La porta è meglio chiuderla; di là c'è sempre la televisione accesa. Dillo subito, agli altri: «No, non voglio vedere la televisione!» Alza la voce, se no non ti sentono: «Sto leggendo! Non voglio essere disturbato!»”
Chi non ricorda le prime famosissime righe del romanzo di Italo Calvino: “Se una notte d'inverno un viaggiatore”? E questa è sempre stata l'idea che ognuno di noi ha avuto, e spesso ancora ha, della lettura. Una sedia o una poltrona comoda, un libro, un po' di pace e di silenzio e l'occasione di staccarsi, per qualche ora, dalla realtà circostante.
E' tuttavia anche vero che il mondo della lettura è in costante evoluzione. Spesso, oggi, non si leggono più solo libri cartacei, ma si utilizzano lettori di ebook, che hanno cambiato il rapporto “fisico” che si aveva con il libro come oggetto.
Anche trovare il tempo per leggere è sempre più difficile, perchè siamo distratti non solo dalla tv, come ai tempi di Calvino, ma anche dai social network, da internet, a cui spesso siamo connessi anche per motivi di lavoro, tra e-mail da leggere e documenti da preparare.
Chi ama la lettura e i libri, ma è costantemente connesso per varie ragioni e non ha molto tempo per informarsi, non può non accogliere con piacere la nascita di Radio libri, la prima web radio interamente dedicata al mondo dei libri e della lettura. 

Nessun commento:

Posta un commento